domenica 1 febbraio 2015

Ancora una pecora smarrita nel Parco!

Ancora una volta! Ebbene si, abbiamo trovato di nuovo una pecora smarrita, da sola, nel grande campo di fronte al gattile. Stavolta fortunatamente la pecorella era in buone condizioni fisiche e meno male, perchè, nonostante le nostre immediate segnalazioni al pastore, la pecora è rimasta nel campo una settimana!

Solo quando abbiamo avvertito i Vigili del III Gruppo, i quali hanno chiamato il pastore, la pecora è stata finalmente riunita al gregge! E chissà poi se era sua, la pecora, visto che non aveva alcuna targhetta identificativa....

mercoledì 19 novembre 2014

Insediamenti abusivi nel Parco: il problema persiste

Gli insediamenti abusivi nel Parco sono sempre più grandi e aumentano di numero (ora ci sono anche alcuni bambini). In ottobre la Commissione Trasparenza del III Municipio, insieme ad alcuni cittadini dei comitati di quartiere, hanno fatto un sopralluogo per constatare lo stato di abbandono del Parco e la massiccia presenza di baracche sparse qua e là tra la vegetazione e lungo il fiume.

Il 29 ottobre il Consiglio del III Municipio "ha votato un atto dell'opposizione che chiede al privato proprietario del Parco Valle Aniene/via Monte Nevoso di provvedere al ripristino della pulizia, del decoro e della sicurezza dell'area, dove un sopralluogo della Commissione Trasparenza, con i comitati di quartiere di zona, aveva rinvenuto numerosi insediamenti abusivi" lo dichiarano in una nota Riccardo Corbucci, presidente del consiglio del III Municipio e Fabrizio Cascapera, capogruppo del Centro Democratico. "Tutte le forze politiche oggi hanno voluto mandare un messaggio chiaro sulla necessità di effettuare bonifiche sulle aree dove sorgono gli insediamenti abusivi per ripristinare il decoro dei luoghi e la sicurezza dei cittadini".
 
Di seguito, la mappa degli insediamenti abusivi nel Parco, realizzata dal Comitato Parco Aniene Città Giardino.

mercoledì 11 giugno 2014

Festa delle Famiglie, nel Parco

Domenica 8 giugno il gruppo Scout Roma 64, con il supporto e l'aiuto del Comitato Parco Aniene Città Giardino, ha organizzato la Festa delle Famiglie. Erano presenti moltissime persone (inclusi molti bambini) e tutti, divisi in squadre, hanno lavorato per:
  • ripulire il Parco
  • costruire panchine
  • riparare e pennellare i giochi rotti e le panchine di ferro dell'area giochi dei bambini
  • costruire delle cassette nido per gli uccelli
  • costruire una staccionata di legno a protezione di un argine franato
E' stata una grande festa! Nella sezione Foto potete vedere alcuni momenti dell'evento.

martedì 20 maggio 2014

Il 25 maggio: Aniene in festa!

Il 25 maggio alle ore 9.00 appuntamento in Piazza Sempione!
La squadriglia Pantere del gruppo scout Roma 64 ha organizzato una giornata di festa nella Riserva Valle dell'Aniene, nel corso della quale verranno realizzate diverse attività mirate, come dicono loro, a "far scoprire alle persone il vero splendore di questo parco".
Noi ​del Comitato Parco Aniene a Città Giardino, il ​CdQ Città Giardino - Cimone e varie associazioni operanti sul territorio saremo al loro fianco.
Fate girare la voce e partecipate a "Aniene in Festa"!

domenica 23 marzo 2014

Un Parco allo sbando

In questi giorni di inizio primavera il "nostro" Parco sta purtroppo subendo, ancora una volta, ignobili abusi (vedi anche su RomaToday.it).
Sempre più rifiuti vengono abbandonati nel Parco. La cosa strana è che si tratta a volte anche di rifiuti ingombranti e pesanti (tubi, scaldabagni, ecc...) e lasciati in zone lontane dalle entrate. Ma tutte le entrate carrabili sono chiuse a chiave..... Spesso però entrano i camioncini per accudire gli alveari e magari ne approfitta anche qualcun altro...


Inoltre è stato chiuso con lucchetto il cancello verde piccolo su Via Monte Nevoso, vicino all'accesso del parchetto giochi dei bambini, precludendo così l'entrata a passeggini e sedie a rotelle. 

 


Il pretesto, guarda caso, è proprio la "violazione delle norme igienico-sanitarie" per la presenza di "rifiuti macerie ed altri materiali", come si legge dal cartello affisso.
E' quanto meno strano però quel cartello: non c'è un timbro, una data, un protocollo e non è su carta intestata.... Insomma, così come è, è evidente che non ha alcun valore (e infatti dopo un paio di giorni è sparito, anche se, ahimè, il lucchetto è rimasto).
Insomma, cosa bolle in pentola?? Cittadini, teniamo gli occhi aperti!
Alberto Laurenti